incredibile: boom di visite ieri per la notiziuola riguardante la segretaria del circolo pd di pisa che si dilettava di girare film pornografici (pare contenenti scene con altri due porno attori ed una ulteriore ragazza con mascherina: ma sono impreciso perchè non ho visto il film e non ho nessuna intenzione di vederlo neppure se mi pagassero). E quindi DUE considerazione:

A)incredibile “sete” di pornografia in rete (diversamente non si spiega il numero di visite a quattro cifre di un blog che, normalmente, conta trenta, al massimo 50 visite al giorno).Il chè è preoccupante;

B) provate, solo per un attimo, a pensare cosa sarebbe successo in italia se quella femmina invece del pd era segretaria di un circolo del PDL…..

 

 

 

 

 

 

 

pd, partito democratico pisa, film porno, segretaria di circolo pd fa film porno, rosi bindi, bersani, circolo pd, films porno con mascherina, pdl, boom di visite la strada della felicità |

(ANSA) – FIRENZE, 29 GIU – Divideva la passione per la politica con quella per l’hard, cosi’ una giovane segretaria di un circolo Pd della provincia di Pisa ha deciso di girare un film porno. Nonostante la mascherina indossata durante le scene a luci rosse sarebbe stata riconosciuta confrontando le immagini con quelle del suo profilo su Facebook. Il passo inevitabile e’ stato quello delle dimissioni dal suo ruolo nel partito, richieste dai dirigenti.La giovane e’ considerata molto preparata dal punto di vista politico.BINDI E BERSANI.jpg

La “notizia” non meraviglia più di tanto, almeno per me è così. E non mi stupirei neppure se ne venissero scoperte altre. Il mondo -e quindi pure la politica- è piena di sporcaccioni. Non mi stupisco ma mi scandalizzo: la pornografia è una cosa squallida, diseducativa e moralmente gravissima. Sarebbe interessante sapere che ne pensa la sua corregionale e compagna di partito Rosi Bindi. E chissà che dice Bersani.

 (ANSA) – ROMA, 26 GIU – ‘Mi dimetto da rockstar’: lo ha annunciato Vasco Rossi. Il clamoroso annuncio del Blasco, contenuto nello speciale dal titolo ‘Io sono ancora qua’ di Vincenzo Mollica (in onda alle 23,30 su Raiuno) e anticipato dal Tg1 delle 20, arriva a 21 anni dal primo sold out, a San Siro nel 1990. ‘Dichiaro felicemente conclusa la mia straordinaria attivita’ trentennale, di rockstar – ha detto – questa e’ la mia ultima tournee”. Prossimo appuntamento a Roma, l’1 e il 2 luglio, altre due date stra-esaurite.

MESSAGGIO DELLA MADONNA DEL 25 GIUGNO 2011

MARIA SANTISSIMA
 “Cari figli,
ringraziate con me l’Altissimo per la mia presenza con voi.
Gioioso è il mio cuore guardando l’amore e la gioia che avete nel vivere i miei messaggi.
In molti avete risposto, ma aspetto e cerco tutti i cuori addormentati affinché si sveglino dal sonno dell’incredulità.
Avvicinatevi ancora di più, figlioli, al mio cuore Immacolato perché possa guidarvi tutti verso l’eternità.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Nella mattinata di oggi il Sindaco di Brindisi Domenico Mennitti è stato sottoposto ad un intervento chirurgico presso l’ospedale Perrino di Brindisi. I sanitari hanno eseguito un intervento-tampone per sclerotizzare delle varici gastriche sanguinanti, una sorta di emorragia che era intervenuta. L’intervento, durato circa due ore, ha avuto un buon esito.

Nel pomeriggio, tuttavia, il primo cittadino è stato trasferito in autoambulanza presso l’ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti dove attualmente è ricoveratdomenico mennitti sindaco di brindisi, intervento chirurgico, emorragia gastrica, ospedale "miulli" di acquaviva delle fonti(ba), ricoverato il sindaco mennitti,brindisi notizie cronacao per ulteriori accertamenti.

 

MESSAGGIO A IVAN del

17 GIUGNO 2011

Apparizione straordinaria

sul Podbrdo alle ore 22:00

pubblicata da Radio Maria

 

Ecco le parole di Ivan:

Anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”. Poi la Madonna ha stesso le mani ed ha pregato su tutti noi qui ed in modo particolare ha pregato su di voi malati presenti.

Poi la Madonna ha detto:

 

“Cari figli, anche oggi la Madre con amore vi invita:

decidetevi per mio Figlio, incamminatevi insieme a Lui.

Seguite i miei messaggi,

specialmente in questi giorni che verranno,

rinnovate i miei messaggi nelle vostre famiglie.

Pregate, cari figli, affinché mio Figlio nasca nei vostri cuori, nelle vostre famiglie. Sappiate, cari figli, che la Madre prega per voi e che vi ama con amore materno.

Perciò perseverate.

Grazie, cari figli, anche oggi per aver risposto alla mia chiamata”.

———————————————————-

*ENGLISH*

IVAN SAYS:

Today, as always, after every meeting with Our Lady, I desire to also describe to you what is the most important from tonight’s meeting. Our Lady came very joyful and happy and at the beginning, as always, She greeted us all with Her Motherly greeting, “Praised be Jesus, my dear children.” Our Lady then for a while, with Her arms extended, prayed over all of us here. She prayed over the sick present. Our Lady then said:

 

 

“Dear children, also today the Mother calls you with love: decide for my Son, set out together with Him, follow my messages. Especially through these upcoming days, renew my messages in your families. Pray, dear children, for my Son to be born in your hearts and in your families. Know, dear children, that the Mother prays for you and loves you with a Motherly love. Therefore, persevere. Thank you, also today, dear children, for having responded to my call.”

————————————————————-

 *ESPANOL*

Palabras de Ivan:

«La Virgen ha venido esta noche muy contenta y feliz. Y al inicio, como en cada encuentro, nos ha saludado a todos con su saludo materno: “Sea alabado Jesús, queridos hijos míos.” Luego la Virgen ha extendido los brazos y ha orado aquí sobre todos nosotros un tiempo largo. Después ha orado especialmente por los enfermos aquí presentes y luego, en particular, nos ha bendecido a todos con su bendición materna y ha bendecido todo lo que ustedes han traído para la bendición. Luego la Virgen ha dicho:

“Queridos hijos, hoy la Madre los invita con amor: decídanse por mi Hijo, caminen junto a Él. Sigan mis mensajes, especialmente en estos días que vendrán, renueven mis mensajes en sus familias. Oren, queridos hijos, para que mi Hijo nazca en sus corazones, en sus familias. Sepan, queridos hijos, que la Madre reza por ustedes y los ama con amor maternal. Por ello perseveren. Gracias, queridos hijos, por haber respondido a mi llamada” ».

Antonio Bassolino, ex governatore della Campania e l’ex parlamentare Gianni Petrella, sono indagati per corruzione in un’inchiesta partita dalla procura di Napoli e approdata a quella di Arezzo.

Oggi e’ stato sequestrato un casale a Cortona,in esecuzione di un decreto emesso dal gip. La ristrutturazione del casale,acquistato con prestanome, sarebbe stata fatta con la compiacenza di un ex dirigente del comune.

La vicenda si innesta nell’indagine sulla gestione dei rifiuti in Campania.

I movimenti di sinistra ‘Alternativa comunista’ e ‘Sinistra critica’ criticano la legge regionale approvata ieri per far ridiventare ente pubblico (da societa’ per azioni) l’Acquedotto Pugliese e lo stesso ‘Comitato pugliese Acqua bene comune’ sottolinea in una nota che ”non si potrà parlare di Acquedotto pugliese pubblico fin quando rimarrà una società per azioni non in grado, fra l’altro, di garantire l’erogazione gratuita del minimo vitale e, quindi, il diritto all’accesso all’acqua potabile”

Una ulteriore posizione è stata espressa da Michele Emiliano, Sindaco di Bari:  dalla sua pagina Facebook, Emiliano,  insiste nella sua richiesta che i manager di Acquedotto Pugliese, l’amministratore unico Ivo Monteforte e il direttore generale Massimo Bianco, se ne vadano a casa. Emiliano aveva gia’ chiesto l’altroieri il licenziamento: Aqp, nel giorno dell’esito del referendum sull’acqua bene comune, aveva privato dell’acqua 84 famiglie di sfrattati che abitano in case prefabbricate a Japigia. L’acqua era stata tolta perche’ il Comune di Bari,cui arriva la fattura per le case degli sfrattati, non accetta di pagare quanto chiede Aqp.