BASKET FEMMINILE – le dichiarazioni di Nene Diene dopo la vittoria col Napoli

basket, futura basket brindisi, futura brindisi-saces dike napoli 66-65, nene diene,Gigi Santini,  Le vittorie di misura creano spesso emozioni contrapposte. Da una parte l’ansia delle battute conclusive, la paura di mandare per aria una gara ben letta e giocata, dall’altra il botto di gioia per una contesa che regala il lieto fine. Perché le imprese sono quelle che portano all’arrivo con le pulsazioni a mille, quelle che ti spingono fino alla soglia del pericolo e poi ti riportano indietro a realizzare e goderti la vittoria. E così la Futura Basket, ai vagiti del suo primo campionato in serie A2, sabato ha battuto il Napoli anticipandolo di un’incollatura sul filo della sirena. Ha battuto una tra le nobilissime della conference di centro-sud, squadra che ha cancellato dodici punti in pochissimi scambi giocandosi tutto nella volata finale. Resta l’ottima prova delle ragazze di Gigi Santini che hanno condotto quasi sempre il match difendendo con aggressività e facilitando in questo modo il gioco in attacco. Una partita, destinata sul parquet del PalaPentassuglia dentro una generosa e rumorosa cornice di pubblico, che ha offerto le prime indicazioni al tecnico brindisino, avvalorate dallo spessore dell’avversario. E Nene Diene, tra le protagoniste dell’esordio biancoazzurro, torna sulle fasi cruciali della disputa.

«La Dike Napoli ha senza dubbio uno dei migliori organici del girone – ha commentato l’ala brindisina – e anche capacità di gioco avendolo ampiamente dimostrato a Brindisi con giro palla veloci sul perimetro dei tre punti e intensità sotto i tabelloni. Negli ultimi cinque minuti siamo andati in black-out permettendo il rientro delle ospiti, che con due triple sono tornate in vita rimettendo tutto in discussione. In quel momento il pubblico è stato decisivo, ci ha trascinate alla sirena con un tifo assordante. Nel punto della vittoria c’è la complicità dei nostri sostenitori». Poi si addentra nell’analisi della parte finale di gara. «È ciò che puoi aspettarti quando impatti una partita vera, fatta di ritmo e fisicità. In queste settimane di preparazione abbiamo giocato giusto qualche amichevole, mentre lo stress, fisico e mentale, di una gara di campionato è cosa ben diversa. Abbiamo forse pagato un passaggio così veloce. Ma siamo qui a raccontare una vittoria, una prova di carattere nella quale c’è molto del nostro coach e del suo modo di lavorare».

Partire bene è importante per dare l’impronta giusta alla nuova serie, e anche perché il format del campionato di A2, che di sicuro durerà per i prossimi tre anni, non ammette distrazioni. Anzi, obbliga a viaggiare al top già ai primi passi. «Ciò che fai oggi può essere decisivo nella fase successiva, è vietato sbagliare, soprattutto quando incroci le squadre più forti. Ecco perché era importante assicurarsi i primi punti. Le campane si sono mosse bene sul mercato, il campionato ha tanta qualità dentro, un salto enorme dall’A3, ma noi possiamo fare la nostra parte».

Sabato prossimo il banco si sposta a Viterbo, dove al PalaMalè la compagine brindisina proverà a confermarsi contro la Defensor di coach Carlo Scaramuccia. Probabile il rientro tra le file gialloblù della pivot ceca Martina Rejchova, rimasta in infermeria nella trasferta di Catania. In sala d’aspetto la comunitaria della Futura Basket, l’ala-pivot lettone Sabine Egle, il cui impiego è legato ai tempi burocratici del trasferimento. Ex in campo la brindisina Valentina Siccardi, nel centro laziale dal 2003 al 2008 con la sola parentesi di Montichiari nella stagione 2006-2007.

«Viterbo vorrà riscattare la sconfitta del PalaGalermo – conclude Nene Diene –, perciò sarà il caso di fare molta attenzione. Giocheremo come al solito. Prima di vincere una partita occorre costruirla nei passi e nel modo giusto. Pochi errori, senso pratico e carattere. Le nuove compagne fanno già parte integrante, si sono inserite nel gruppo e si fanno sentire in campo. Che dire, un’altra buona notizia in questo avvio di stagione».

Ufficio stampa

Futura Basket Brindisi

basket, futura basket brindisi, futura brindisi-saces dike napoli 66-65, nene diene,Gigi Santini, Ufficio stampa Futura Basket Brindisi, serie a/2 basket femminile,


BASKET FEMMINILE – le dichiarazioni di Nene Diene dopo la vittoria col Napoliultima modifica: 2013-10-16T20:34:25+00:00da dematteiscosimo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento