Padre Califano, il frate brindisino Postulatore di Papa Giovanni XXIII

Abituati come siamo (purtroppo) a non lodarci tanto l’un l’altro, è sfuggito a noi brindisini un fatto di un certo rilievo. Mi riferisco alla Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII che, assieme al grande Giovanni Paolo II, verrà proclamato santo Domenica 27 aprile in piazza San Pietro da Papa Francesco. Ebbene, il Postulatore della Causa di Canonizzazione di Papa Roncalli è proprio un brindisino, sebbene d’adozione. Il nostre illustre concittadino di cui parlo è padre Giovangiuseppe Califano.

Padre Califano,nato nel 1957 e giunto a Brindisi piccolissimo, ha frequentato la storica Parrocchia San Benedetto (oggi, purtroppo, soppressa ed accorpata alla Cattedrale) ai tempi di don Antonio Fella e don Ettore Biasi.

E’ diventato Frate Francescano dopo aver concluso gli studi. Frate Minore dal 1989 padre Califano è stato ordinato Sacerdote il 6 luglio del 1991 (si appresta, pertanto, a raggiungere il 25° anniversario) e nell’Ordine serafico, occorre pur dirlo, frate Giovangiuseppe ha man mano ricoperto incarichi di notevole responsabilita. E’ nella Curia Generalizia, legato al Sacro Convento di Assisi (il cuore del francescanesimo) e, inoltre, ha questa predisposizione e competenza nell’occuparsi delle Cause di Beatificazione: numerosi sono i Servi e le Serve di Dio di cui è Postulatore ed appunto fra le Cause portate avanti da Padre Califano vi è quella del “Papa Buono” che nella splendida cornice di Piazza San Pietro, con la partecipazione di non meno di due milioni di pellegrini a Roma, sarà proclamato santo dall’attuale Pontefice Francesco.

Ecco, mi sembrava doveroso ricordare questa bella figura di brindisino. Se riuscissimo a stimarci un po’ di più fra noi!

cosimo de matteis

Padre Califano, il frate brindisino Postulatore di Papa Giovanni XXIIIultima modifica: 2014-04-22T14:28:16+00:00da dematteiscosimo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento