cristian filice foto.jpg

 

I miracoli accadono. Accadono davvero. Ascoltare dalla viva voce di Cristian Filice, 37 anni calabrese di Piane Crati in provincia di Cosenza, è sbalorditivo. Cristian era affetto dalla SLA , sclerosi laterale amniotrofica, una delle piu terribili malattie degenerative ed incurabili. E’ prodigiosamente ed istantaneamente guarito a Medjugorje. E’ avvenuto il 26 settembre 2013 alle ore 14, sul Podbrdo, proprio dove è apparsa per la prima volta la Vergine Santa il 24 giugno del 1981. Ascoltate la sua incredibile testimonianza. Il servizio è realizzato dalla Emittente televisiva calabrese Ten – Tele Europa Network. Il video è stato reso accessibile a tutti sul sito you tube. Lo riproponiamo in questo blog certi di fare cosa gradita ai lettori. Ascoltate tutto: c’è tutto il racconto, dettagliato e completo, degli avvenimenti. Gloria a Dio! Ed alla Sua santissima Madre.

 

sla, miracolo, guarigione, medjugorje, guarigione miracolosa, cristian filice, testimonianza, video, you tube, ten speciale, un raggio di luce per cristian , ottobre 2013, miracoli di medjugorje,ten - Teleuropa Network, piane crati, giuseppe, la notte dei miracoli, dolore, podbrdo,

PADRE LIVIO STATUA.pngLa incredibile vicenda accaduta lunedì sera 23 settembre presso la vecchia abitazione di Vicka Ivankovic ha fatto il giro del mondo: si è detto (e si è scritto) che all’interno della casa si sarebbe prodigiosamente illuminata una statua della Madonna. Questo il parere di padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria:  è uno dei massimi conoscitori al mondo degli eventi di Medjugorje. Ascoltiamo quanto egli stesso ha voluto comunicare:

 

Cari amici,
alcuni di voi mi hanno chiesto un parere sulla statua della Madonna di Lourdes, situata nella casa natale di Vicka (ora non più abitata, ma aperta ai visitatori), che al buio emana una luce verdastra dal manto e dalla veste bianca, ma non dal volto e dalla mani (color rosato), dalla fascia blu, dalla corona del rosario e dalla corona sopra il capo ( color giallo).


Non appena ho visto questa figura in internet mi è sembrato qualcosa di banale, senza capo e senza coda. Un artefatto umano e non un segno dal cielo. Che cosa può significare il chiarore notturno di una statua in un posto dove la Regina del Cielo scende viva ogni giorno in mezzo a noi?

Non ci sono forse abbastanza segni del soprannaturale a Medjugorje? Non ci basta il segno della preghiera, delle conversioni, dei sublimi messaggi, del volto dei veggenti in estasi? Tutti segni che portano ad aprire il cuore a Dio.
Ho sentito subito squillare l’allarme dentro di me. Che cosa provocano queste cose se non la curiosità umana e lo sviamento dei fedeli da quell’essenziale che la Madonna ci indica?
Questo fenomeno ha la sua logica spiegazione umana e Dio non voglia che sia un inganno studiato da menti perverse per burlarsi delle apparizioni e dei fedeli che accorrono.


Nei 28 anni che frequento Medjugorje, come fedele della Gospa, ma anche come attento osservatore, ho visto infiniti inganni del demonio in cui molti sono caduti. Hanno abbondato i profittatori e gli speculatori, che hanno cercato di far mercato sulla buona fede del popolo semplice. Stiamo lontani da tutto ciò. Attendiamo con gioia e costanza alla indilazionabile opera della nostra conversione.
Quella meravigliosa Donna che i veggenti contemplano con gli occhi della carne, noi tutti possiamo contemplarla con gli occhi del cuore.


Vostro Padre Livio

***

I MESSAGGI DI MEDJUGORJE

(in ordine cronologico)


Medjugorje. Molto piu del nome di un villaggio croato. Già: credo che in un modo o in un altro un po’ tutti (o quasi) abbiano sentito questo nome. Non è certo intenzione mia e/o di questo Sito voler fornire una descrizione dettagliata di una vicenda delicata e complessa (ma complessivamente meravigliosa!) come è quella delle apparizioni mariane di Medjugorje. Invece si vuol semplicemente dare una notizia: fonti molto certe -provenienti direttamente da Medjugorje, ovviamente- riferiscono che questa sera il veggente Ivan Dragicevic avrà una apparizione “straordinaria” (nel senso che sarà reso pubblico il contenuto di quanto la Madonna vorrà comunicargli)  della Vergine Santa. Come è noto, almeno a chi segue la vicenda oramai ultratrentennale delle vicende medjugorjane, Ivan è uno dei sei veggenti del piccolo villaggio croato -situato però in territorio della Bosnia-Erzegovina- dove appare la Madonna dal 24 giugno del 1981.

Nello specifico Ivan, coniugato con prole -tre figli maschi- ed oggi 47 enne(ne aveva sedici in quel giugno dell’81) è uno dei tre veggenti che ha ancora le apparizioni quotidiane (lo so: difficile comprendere razionalmente tale fenomeno. Ma è così) della Vergine Maria. E fu proprio la Gospa ad ispirargli la formazione di un Gruppo di Preghiera (denominato “Regina della Pace”, tuttora esistente. Per saperne di più: http://medjugorje.altervista.org/doc/ivan//16-storia-del-gruppo-di-preghiera-di-Ivan.php).  In merito ai dieci segreti Ivan ne conosce solo nove (al pari delle altre due veggenti – Vicka e Marja-  che hanno ancora apparizioni quotidiane) mentre Mirjana, Ivanka e Jakov -che hanno solo apparizioni periodiche- conoscono tutti e dieci i segreti.

Ad ogni modo per chi si “affacciasse” per la prima volta a Medjugorje consiglio di non affannarsi a cercare notizie (soprattutto su internet ne circolano di non veritiere o addirittura calunniose ed in malafede) e mi sento di dare un semplice consiglio: l’ascolto dell’emittente radiofonica Radio Maria (che è uno dei frutti piu belli di Medjugorje) e, per chi può, la lettura dei numerosi libri dedicati all’argomento da Padre Livio Fanzaga. Per entrambe le cose, pertanto, suggerisco la visita del Sito di Radio Maria dove è anche possibile l’ascolto in streaming delle trasmissioni: www.radiomaria.it

“Cari figli,

 

sappiate che la Madre vi ama

e con amore desidera guidarvi.

Sono venuta a dirvi che Dio esiste,

perciò anche oggi vi invito:

decidetevi per Lui, mettetelo nella vostra vita

e nelle vostre famiglie al primo posto

e andate insieme a Lui nel futuro.

Cari figli, in questo tempo di grazia che viene

desidero

che rinnoviate i miei messaggi e che mi diciate: `Si, si`.

Grazie, cari figli, per avermi detto si”.

Messaggio (straordinario) a Ivan del 15 giugno 2012, MEDJUGORJE, MESSAGGIO, MESSAGGIO STRAORDINARIO, IVAN, 16 GIUGNO 2012, GOSPA


PADRE LIVIO FANZAGA, IL COMPLEANNO DI PADRE LIVIO, OGGI E' IL COMPLEANNO DI PADRE LIVIO, RADIO MARIA, TANTI AUGURI A PADRE LIVIO,san giuseppe calasanzio, regina della pace, apparizioni mariane, croazia, beato giovanni paolo secondo, giovanni paolo magno, papa giovanni paolo, radio maria salvera il mondo, la donna e il drago, la firma di maria, il falsario, medjugorie: il centro spirituale del mondoOggi, il Sacerdote bergamasco Padre Livio Fanzaga -appartenente alla Congregazione degli Scolopi fondati dallo spagnolo San Giuseppe Calasanzio- compie 71 anni. E’ infatti nato l’undici novembre del 1940 a Dalmine, nei pressi del Brembo. Il nome di Padre Livio è indissolubilmente legato a Radio Maria, l’emittente radiofonica di cui è Direttore e brillante conduttore. A sua volta Radio Maria -oggi presente in oltre sessanta nazioni con trasmissioni in lingua originale- è uno dei “frutti” piu importanti delle apparizioni della Vergine Santa a Medjugorje, il villaggio croato dove la Madre di Dio ha voluto fosse il “centro spirituale del mondo” secondo la nota espressione del  Beato Giovanni Paolo Magno.

Padre Livio è autore di una trentina di pubblicazioni: in alcuni casi si tratta di veri e propri best seller: si pensi a “Il Falsario”, “La Donna e il drago”, “La Firma di Maria”. Padre Livio scrive in un modo godibilissimo e chiaro. E del resto chi lo segue per radio -e sono milioni gli ascoltatori quotidiani di Radio Maria- ben conosce la sua determinazione e la sua incisività unite ad una straordinaria cultura -è laureato in Filosofia e Teologia oltre agli studi per accedere al Presbiterato- che però non fà minimamente pesare tale che ogni persana,  qualunque grado di scolarità abbia, non ha la minima difficoltà a seguire le sue trasmissioni.

Caratteristica ulteriore di Padre Livio Fanzaga è la sua assoluta fedeltà al Magistero della Chiesa: e tale ortodossia “pretende” da tutti i conduttori di Radio Maria. Del resto in tempi di assoluto sbandamento dottrinale, con Testate cattoliche che divergono da quello che è l’Insegnamento del Papa, Radio Maria è diventata sempre più un “faro” per milioni di cattolici (spesso vittime di “violenze” ideologiche perpetrate anche da ecclesiastici che deformano il Vangelo e sfigurano la Persona di Gesù Cristo Figlio di Dio).

Tanti auguri, gentile Padre Livio: sò di interpretare il sentimento di tanti. E per questo le dico “ad multos annos!” e ribadisco quel che disse mia madre allorquando “scoprì” Radio Maria -attorno al 1987-1988, quindi quasi agli albòri quando si erano diradate le nebbie ed allontanate le insidie- quasi per caso (stava girando la manopolo alla ricerca di una emittente locale). Ebbene disse “Radio Maria salverà il mondo”. Quando avremo superato il tempo dei dieci segreti e saremo giunti nella “Civiltà dell’amore” allora si comprenderà la portata di una espressione che può apparire esagerata.

 

cosimo de matteis

18059_103294153033653_100000592053778_91558_3172175_n.jpg“Cari figli, oggi

in modo particolare desidero invitarvi alla conversione.

Da oggi inizi una

vita nuova

nel vostro cuore.

Figli, desidero vedere il vostro “si” e che la vostra vita sia il vivere con gioia

la volontà di Dio

in ogni momento della vostra vita.

Oggi in modo particolare Io vi benedico con la mia benedizione materna

di pace,

d’amore e d’unione nel mio cuore e nel cuore del mio figlio Gesù.

      Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”