boffoSulla Testata online “PrimaOnline.it” (del gruppo “Prima Comunicazione”) è apparso oggi, giovedì 27 febbraio, un breve articolo riguardante Dino Boffo ed il suo licenziamento da Direttore della Emittente televisiva Tv 2000. Dal citato articolo (rintracciabile qui: http://www.primaonline.it/2014/02/26/179541/boffo-licenziamento-ingiurioso/) si apprende che Boffo avrebbe adito le vie legali per il detto licenziamento nei confronti dell’Editore. Riportiamo integralmente l’articolo certi di fare cosa gradita ai tanti estimatori di Dino Boffo ed ai telespettatori di TV 2000, canale che proprio con Boffo ha avuto una notevolissima impennata degli ascolti:

“Il Dott. Dino Boffo ha conferito incarico agli avvocati Filippo Disertori e Roberto Podda, soci dello studio legale Grande Stevens, affinché gli stessi intraprendano ogni più opportuna iniziativa a tutela dei diritti e dell’immagine dell’ormai ex Direttore di Tv 2000, il cui rapporto di lavoro è stato, come noto, brutalmente risolto con inaspettato provvedimento unilaterale dell’Editore Rete Blu SpA lo scorso 14 febbraio”. Inizia così il comunicato che gli avvocati di Boffo hanno inviato alle agenzie di stampa per chiarire la posizione del loro assistito. “Siamo convinti – affermano Disertori e Podda – che le forme e le modalità con le quali l’Editore ha comunicato al Dott. Boffo tale provvedimento nonché le gravi conseguenze pregiudizievoli da ciò arrecate alla persona e all’immagine professionale del Direttore, rivelino il carattere ingiurioso del licenziamento intimato al nostro assistito che, scosso per aver subito, anche pubblicamente (si considerino le notizie apparse sulla stampa e le copiose reazioni di colleghi e spettatori), un così immotivato, repentino e ingiusto trattamento, è fermamente determinato a contestarlo al fine di tutelare in ogni competente sede la propria integrità personale nel senso più ampio, la propria reputazione ed il proprio decoro professionale, costruiti in decenni di limpida attività costantemente concordata e verificata con l’Editore”.Intanto sul fronte della televisione nulla di fatto per la nomina di un nuovo direttore: il consiglio di amministrazione dell’Editore Rete Blu SpA ha infatti rimandato ogni decisione.

0.35      NEL CUORE DEI GIORNI ROSA
1.05      NEL CUORE DEI GIORNI – ARANCIO
2.10      NEL CUORE DEI GIORNI – AZZURRO
3.15      NEL CUORE DEI GIORNI – ARANCIO
3.55      TG TG
4.20      NEL CUORE DEI GIORNI ROSA
4.55      LA GRANDE MUSICA:PARTE 1 – Esa Pekka Salonen and David Fray – Orchestre De Paris – Claude Debussy ” La Mer”  / Maurice Ravel – Concerto in Sol maggiore / Johann S. Bach – partita n. 6 in Mi minore, BWV 830, Allemanda  / Ludwig van Beethoven – Sinfonia in La maggiore n. 7, op. 92

5.45      QUEL CHE PASSA IL CONVENTO
6.20      UN SALMO PER TE con Padre Paolo Maria Gionta osb, Priore dell’Abbazia Benedettina di NOVALESA (TO)
6.25      RECITIAMO IL CREDO assieme alle Monache Benedettine di Orte
6.30      Contempliamo con Maria il volto del Figlio. Adorazione Eucaristica e Rosario dal Santuario di Pompei

TV2000, TV 2000, SAT 2000, CANALE 28, TASTO 28, PROGRAMMI, PAPA FRANCESCO, QUEL CHE PASSA IL CONVENTO, ROSARIO DA LOURDES, ANGELUS,

7.30      NEL CUORE DEI GIORNI – CHE GIORNO E’
8.00      NEL CUORE DEI GIORNI – ARANCIO
8.30      SANTA MESSA dal Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei
9.10      NEL CUORE DEI GIORNI – ARANCIO
10.20    NEL CUORE DEI GIORNI – ROSA
10.55    QUEL CHE PASSA IL CONVENTO
11.55    ANGELUS DA LOURDES


 

 

12.00    STORIE DA LOURDES
12.10    IL PUNTO DEL GIORNO
12.20    NEL CUORE DEI GIORNI
12.30    NEL CUORE DEI GIORNI – Il diario di Papa Francesco
13.20    LOURDES: IO SONO QUI

Dal lunedì al venerdì alle ore 13.20 e alle 19.55 su Tv2000 va in onda “Lourdes, io sono qui”. Lourdes non è solo il luogo del Santo Rosario, ma un mondo. Negli ultimi anni la nostra presenza a Lourdes si è moltiplicata con tanti appuntamenti, come “l’Angelus da Lourdes” o “Storie da Lourdes”. Abbiamo quindi colto il bisogno di offrire ai pellegrini un modo diretto per dare la propria testimonianza, cogliere l’istante in cui maturano pensieri e sentimenti. Questa volta non volevamo essere noi a dirigere le nostre telecamere e scegliere gli interlocutori.

tv2000,lourdes: io sono qui,tv 2000,sat 2000,canale 28,tasto 28,programmi,papa francesco,quel che passa il convento,rosario da lourdes,angelus,nel cuore dei giorni,il tempo vola,tg tg,tg2000,monica di loreto,fabio bolzetta,dino boffo,gruppo facebook tv 2000

13.35    IL TEMPO VOLA?
14.35    FICTION – Stefanie un angelo in corsia puntata 7 la decisione
15.25    FICTION Happy Days stagione 7 puntata 161 – il nuovo Arnolds
15.55    NEL CUORE DEI GIORNI –ROSA
16.30    NEL CUORE DEI GIORNI – AZZURRO Storie di fede e di vita
17.30    NEL CUORE DEI GIORNI – LA CANZONE DI NOI
18.00    ROSARIO In diretta da Lourdes
18.30    TG 2000
18.50    IL TEMPO VOLA?
19.50    GOCCE DI MIELE
19.55    LOURDES: IO SONO QUI
20.00    Rosario da Lourdes – in differita


20.30    NEL CUORE DEI GIORNI INDACO
20.55    TG TG – Ospite in studio: Rossella Milone
21.20    FILM – LA GRANDE AVVENTURA DI SCARAMOUCHE di Piero Pierotti con Christian Hay
22.40    FICTION Happy Days stagione 7 puntata 161 – il nuovo Arnolds
23.00     Missioni nelle periferie del mondo

 

 

L’Emittente Televisiva TV 2000 (già “Sat 2000”) è visibile, gratuitamente, in tutta italia al Canale 28 del telecomando.


Si può anche vedere in streaming sul Sito internet

www.tv2000.it

(in alto a destra c’è la scritta “guarda la diretta”)

tv2000

   

Segnaliamo inoltre un gruppo facebook  

Amici di TV2000 – (TASTO 28 del telecomando)

consacrazione del mondo alla madonna, atto di affidamento, video, immagini, Roma 13 ottobre 2013, tv2000, video, youtube, papa francesco, roma,

Atto di Affidamento alla Beata Vergine Maria di Fatima

pronunciato da Papa Francesco al termine della Messa
in San Pietro


Al termine della Santa Messa celebrata sul sagrato della Basilica Vaticana, per la “Giornata Mariana” in occasione dell’Anno della fede, Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, ha rivolto al Papa un indirizzo di saluto.

Quindi Papa Francesco ha compiuto l’Atto di Affidamento alla Beata Vergine Maria di Fatima, recitando la preghiera :

Beata Maria Vergine di Fatima,
con rinnovata gratitudine per la tua presenza materna
uniamo la nostra voce a quella di tutte le generazioni
che ti dicono beata.
Celebriamo in te le grandi opere di Dio,
che mai si stanca di chinarsi con misericordia
sull’umanità, afflitta dal male e ferita dal peccato,
per guarirla e per salvarla.


Accogli con benevolenza di Madre
l’atto di affidamento che oggi facciamo con fiducia,
dinanzi a questa tua immagine a noi tanto cara.
Siamo certi che ognuno di noi è prezioso ai tuoi occhi
e che nulla ti è estraneo di tutto ciò che abita nei nostri cuori.
Ci lasciamo raggiungere dal tuo dolcissimo sguardo
e riceviamo la consolante carezza del tuo sorriso.


Custodisci la nostra vita fra le tue braccia:
benedici e rafforza ogni desiderio di bene;
ravviva e alimenta la fede;
sostieni e illumina la speranza;
suscita e anima la carità;
guida tutti noi nel cammino della santità.
Insegnaci il tuo stesso amore di predilezione
per i piccoli e i poveri ,
per gli esclusi e i sofferenti,
per i peccatori e gli smarriti di cuore:
raduna tutti sotto la tua protezione
e tutti consegna al tuo diletto Figlio, il Signore nostro Gesù.

Amen

David Murgia, tv2000, tv2000-programmi, vade retro, torna vade retro in televisione,San Michele Arcangelo,  Papa FrancescoDa giovedì 10 ottobre (solo per questo giovedì alle 23,15) alle 22,20 torna Vade Retro, il settimanale di inchiesta giornalistica sul satanismo e sui movimenti pseudoreligiosi scritto e condotto da David Murgia.

In questa nuova stagione si tornerà  a parlare dell’esistenza del diavolo e del suo intervento nella storia. Prendendo spunto dalle parole di Papa Francesco“quando non si confessa Gesù Cristo si confessa la mondanità del Diavolo, la mondanità del Demonio” – e saranno documentati  non solo i casi clamorosi di azione straordinaria del maligno ma anche – e soprattutto- come e quando il diavolo opera in modo non clamoroso, in modo silenzioso, nelle umane vicende.

Sarà dato spazio agli esorcisti e alle loro attività e e si continuerà a parlare dei movimenti pseudoreligiosi o culti distruttivi legati alla cronaca affrontando anche il tema dei falsi mistici che infestano molte diocesi italiane. Lo stesso Murgia a tal riguardo dice: “continueremo ad offrire il nostro punto di vista sull’attualità, sulla cronaca per collegarla – quando è possibile – all’intervento del maligno, come quando abbiamo approfondito il tema dell’incremento dei suicidi”

La prima puntata sarà concentrata sulla figura di San Michele Arcangelo, il principe delle milizie celesti. Il culto, la devozione, la leggenda del guerriero che affronta e vince il Diavolo. Vade Retro, ogni giovedì alle 22,15.

Cari Amici,

con qualche settimana di involontario ritardo, Tv2000 sta portando a regime il nuovo palinsesto. Stanno mutando e muteranno in queste settimane molte cose, già di primissimo mattino. Approfittando infatti della presenza, durante il mese di ottobre, delle nostre telecamere nel Santuario di Pompei, alle ore 6.30 trasmetteremo «Il saluto a Maria» che è, per così dire, una specialità di successo del luogo.

boffo.jpg

Dallo stesso Santuario trasmetteremo ovviamente poi la Messa delle 8.30, così da creare una corrispondenza diretta tra la devozione mariana e il tempio voluto da Bartolo Longo e dedicato proprio alla Beata Vergine del Rosario. Anche di recente infatti, Papa Francesco ha ripetuto che egli si fida del fiuto di fede del popolo: tentiamo quindi di farlo anche noi, con le nostre modeste possibilità. Per il resto della mattinata si dispiega «Nel cuore dei giorni» che però non si interromperà sostanzialmente più fino alle 22.20 della sera. Come un’officina che apre di buon’ora e fa orario continuato, fino a sera tardi.

Fondamentale che la gente sappia che in ogni momento ci siamo e non con materiale inerte, registrato, ma con lo studio aperto, pronti − all’occorrenza − ad accogliere e ad intervenire. Ad esempio, i vari segmenti posti a cavallo del mezzogiorno – Quel che passa il convento, l’Angelus da Lourdes, Il punto giornalistico, il Diario di Papa Francesco, la replica del Tempo vola e le incursioni nel mondo dello Zecchino d’oro – sono concepiti come momenti collegati e collegabili al contenitore «Nel cuore dei giorni», che dalle 16.30 riprenderà con i suoi momenti collaudati e di successo. Quindi, alle 18.00, il Rosario da Lourdes, il telegiornale di Tv2000, la diretta del Tempo Vola – altra novità di stagione – la replica del Rosario, l’Indaco su un tema dell’attualita’ quotidiana, il Tg dei tg, infine una striscia giornalistica di nuovo conio, sulla quale subito torniamo. Ciò su cui infatti quest’anno vorremmo puntare maggiormente la nostra premura sono le serate, variandone il menù, e prevedendo tre sere su sette un appuntamento dal vivo alle 21.20.

Lunedì sarà dedicato al mondo dei missionari e la loro presenza nei vari quadranti del mondo, il mercoledì sarà incentrato sulla catechesi del Papa, il venerdì sul Mediterraneo, mare nostro ma anche mare caldo, in questa stagione attraversato da lampi di guerra e dai tentativi per lo più abortiti delle primavere arabe. Infine, novità delle novità, che in prospettiva occuperà il martedì e il giovedì sera, la rassegna-gara di cori parrocchiali o comunque collegati a realtà comunitarie locali: ci interessa la loro passione artistico-musicale, il loro coinvolgimento nel territorio, la loro dedizione specifica. Anticipiamo che ci sarà per forza di cose anzitutto una fase regionale, e quindi una nazionale. Ma è ovvio che saremo prestissimo precisi e pignoli quanto alle informazioni necessarie e al regolamento atto allo scopo.

L’importante è scaldare fin d’ora le ugole e mettersi in moto segnalando il proprio interesse a partecipare. Vogliamo dar visibilità, infatti, ad una delle forme di cultura popolare che mai è stata abbandonata lungo i decenni, arrivando a produrre esiti spesso di grande qualità. Buona strada e buona visione a tutti. Con grande amicizia.

Dino Boffo

tv2000.jpg

L’Emittente Televisiva TV 2000 (già “Sat 2000”) è visibile, gratuitamente, in tutta italia al Canale 28 del telecomando.

Si può anche vedere in streaming sul Sito internet

www.tv2000.it

(in alto a destra c’è la scritta “guarda la diretta”)

***

Segnaliamo inoltre un gruppo facebook

 

Amici di TV2000 – (TASTO 28 del telecomando)


FERRETTI -GLF pensoso.jpgDopo anni dalla sua uscita (2006) ho letto “Reduce”. Non mi sogno di recensire un libro “vecchio” di 7 anni, naturalmente. Né –data l’ora, e mò vi dirò il perché- mi avventuro in altre considerazioni su Giovanni Lindo Ferretti ed il suo percorso artistico-personale  (vi rimando però a questa bella video intervista, trasmessa da Tv2000http://ilbenevincera.wordpress.com/2012/11/03/la-conversione-di-giovanni-lindo-ferretti-intervista/).

Ho letto in poco piu di un’ora il libro (il primo, quello col quale il cantante reggiano fece “outing”) –godevolissimo, scorrevole- e potevo spegner la luce e dormire.

Ed invece mi son avventurato al pc dove, in rete,  ho fatto un po’ di “scoperte”: non ci crederete ma non sapevo dell’uscita del film-documentario “Fedele alla linea” (regia di Germano Maccioni, mi pare). Questa la news più grossa. Poi, però, su facebook ho notato –sempre che io non mi sia sbagliato – la presenza di due pagine “ufficiali” il chè è un po’ strano. Ed ho fatto strani pensieri (che però  mi tengo per me).

Ho “scoperto” altri gruppi legati, a vario titolo, a GLF (van di moda gli acronimi: lo appellan così): alla sua attività artistica, ovviamente (ed ho avuto modo di aggiornarmi: non sapevo del film, figuriamoci se sapevo di altre iniziative diciamo minori) ma anche al suo paese natio (l’oramai celebre Cerreto Alpi che par esser piu visitata di Zocca e di Correggio!). Insomma, di sito in sito,  s’è fatto tardi!

Ecco. Quando vedrò il film (se lo vedrò. Poi vi dirò il perché dell’incertezza) ve lo racconterò. Nel frattempo proverò ad aggiornarmi ulteriormente sull’attività di Ferretti (libri inclusi) così che per i suoi sessant’anni –9 settembre 2013– sarò pronto per un bell’articolo “celebrativo”. Fin da ora, però, diciamo: auguri Giovanni, ringraziamo Dio con te per aver trovato la Verità.

ferretti.jpg

ANGELO V. Si chiama Angelo V. (il cognome è velato per ovvia riservatezza) ed è diventato –certo suo malgrado- in qualche modo “famoso”. Stiamo parlando della persona che Domenica 19 Maggio 2013, Pentecoste, ha ricevuto da parte di Papa Francesco una breve preghiera di esorcismo proprio in Piazza San Pietro, come tutti hanno potuto vedere anche attraverso la diretta televisiva (e le successive riproposizione, in tutte il mondo, di quelle intense e forti immagini):

ESORCISMO PAPA FRANCESCO.jpg

Di lui era trapelata qualcosa nei giorni successivi all’evento: non vogliamo entrare, almeno non in questa sede, nella querelle che ha coinvolto Tv2000, il suo Direttore, il Conduttore della trasmissione televisiva “Vade Retro” ed il Portavoce della Santa Sede, non ci appassionano queste cose e comunque, con don Amorth, riteniamo che quello sia stato un esorcismo.

Dicevamo, si è saputo qualcosa riguardo questa persona messicana vessata dal demonio. E’ stato lo stesso don Gabriele Amorth a rivelarne il nome di battesimo e la nazionalità e pure l’età (assieme ad altri particolari inerenti la possessione: peccato che il santo Sacerdote modenese abbia scelto una trasmissione che, a dirla tutta, non ha preso molto sul serio lo stesso Esorcista e che pareva si facesse beffe di lui).

Ora abbiamo una vera e propria intervista che il quotidiano “El Mundo” ha realizzato e pubblicato.

L’articolo-intervista è realizzato dalla collega Irene Velasco : leggendola passano subito i dubbi riguardante la effettiva possessione diabolica di Angelo ed anzi si entra in una umanissima (e cristiana) compassione per la drammatica situazione che sta vivendo. Tutto subito viene da chiedersi –come fa da decenni, oramai, don Gabriele Amorth– cosa aspettino ancora i Vescovi a nominare almeno un Esorcista nelle proprie Diocesi. Ma non si vuol fare polemica.

Del resto siamo fiduciosi che la Provvidenza opera e figuriamoci se non opera nella Chiesa: basti pensare che Angelo , una volta accertatosi nel suo Paese d’esser effettivamente posseduto, ha pensato bene di rivolgersi al Papa. E lo ha fatto proprio avendo letto uno dei libri di padre Amorth. E cosi, accompagnato da Don Juan Rivas, ha deciso di recarsi a Roma. E raggiungere l’Italia dal Centro America non è cosa da poco, e poi il soggiorno romano, i tentativi di incontrare il Papa: per ben due volte Don Rivas ed Angelo si son recati negli incontri pubblici del Papa, senza però riuscire ad incontrarlo e parlargli.

Ma la perseveranza (e, soprattutto, la fede) è stata premiata: proprio il giorno di Pentecoste lo Spirito Santo ha disposto l’incontro col Vicario di Cristo e quindi quel breve esorcismo che tutto il mondo ha visto.

Angelo, diciamolo subito, ha tratto beneficio da quell’esorcismo praticato da Sua Santità ma non è avvenuta la liberazione. Non è un fatto inconsueto: chi conosce la tematica sa bene che la possessione richiede mesi ed a volte anche anni di esorcismi per giungere alla completa liberazione. Lo sa bene -eccome!- don Gabriele Amorth che da anni, instancabile, si chiede come sia possibile che molti (moltissimi)Vescovi non nominano nella propria Diocesi un Sacerdote per svolgere il Ministero dell’Esorcistato e tanti (davvero tanti!) uomini e donne soffrono per le vessazioni diaboliche e non sanno a chi rivolgersi.

Nel chiudere queste riflessioni e nel rinviarvi all’articolo completo pubblicato da “El Mundo”(CLICCARE QUI) non possiamo che esprimere il fortissimo auspicio che sia il Papa stesso -di là dalle dichiarazioni del Portavoce- ad intervenire sulla questione che, oramai, è improcrastinabile. E pazienza se molti Sacerdoti, Vescovi e Cardinali non credono al demonio e/o alla sua azione straordinaria: se ne faranno una ragione e dovranno ubbidire al Pontefice.

Che, con immensa carità e tatto da vero Pastore, non ha esitato neppure un secondo pur di dare un sollievo ad Angelo.

 

DINO BOFFO -primo piano.jpgDino Boffo interviene nuovamente sulla vicenda del “presunto esorcismo” (così lo definisce il Direttore di TV2000) dopo che lo aveva fatto, in diretta, in modo veramente dettagliato ed esaustivo. Resta, umanamente, il dispiacere –sincero- per l’uomo Boffo ancora una volta nell’occhio del ciclone (ad alcuni non è parso vero di poter avere di nuovo dei pretesti per attaccarlo) ma rimane, in chi scrive questa breve presentazione, soprattutto una perplessità per l’intervento di Padre Lombardi: di Dino Boffo non abbiamo il benché minimo dubbio. E sulla sua buona fede e, soprattutto, sulla sua Fede. Ad ogni modo questo il suo intervento di stasera 24 maggio:

Cari Amici,

si può fare mass media da persone corrette? È la domanda che mi rincorre da qualche giorno, da quando cioè è scoppiato il caso del presunto esorcismo papale, che poi tale non era perché il protagonista dell’azione, ossia papa Francesco, ha negato che ci fosse in lui l’intenzione di un tale atto. E siccome in contesti simili, ossia in atti spirituali e morali di questa densità, l’intenzione è il dato dirimente, ecco che Tv2000 ha prontamente rettificato rispetto ad una notizia data senza le necessarie verifiche.

Ho già spiegato in video per filo e per segno, mercoledì scorso, come sono andate le cose, e ho ritenuto di dover chiedere scusa per la superficialità scappata nell’approccio. È vero, la cavolata era concretamente opera di un collega, colpevolmente indifferente delle disposizioni ricevute, ma questo non mi poteva esonerare dalle mie responsabilità.

Scaricare su altri o far finta di niente, non rientra nel mestiere che ho imparato, e preferisco lasciare questi modi alle mezze tacche. Peccato però che l’atto di scuse sia stato sostanzialmente frainteso da vari colleghi della stampa laica, per i quali il tema degli esorcismi è di quelli che fanno sballare l’intelligenza.

Quando più semplicisticamente non rientrano nel genere folkloristico. E così, ancora una volta, il «mistero Boffo» si è sprecato, come se a fornire dettagliate spiegazioni fosse servito praticamente a nulla. Il cliché imponeva il calco del mistero, per quanto fuori contesto.

E così il «dietrofront di Boffo», intendendo con ciò che il sottoscritto – poverino – doveva abbassare la testa ai diktat vaticani. E dire che se l’errore era avvenuto a mia insaputa, tutto il resto l’ho deciso in beata solitudine, confrontandomi solamente con i colleghi, senza interpellare alcun superiore.

Ma la trasparenza – per definizione − non può sussistere, specie in casa cattolica. Deve dominare l’intrigo o la sudditanza. Per inciso, auguro ai colleghi – cronisti, titolisti, caporedattori – di trovare sul proprio itinerario professionale direttori sempre franchi e disinteressati.

Quanto al resto, ciò che a noi di Tv2000 rimane prioritario è il patto di lealtà che ci lega ai telespettatori. Non possiamo spergiurare che saremo infallibili, possiamo – e dobbiamo – impegnarci ad essere sempre professionali, tenere a bada gli istinti più banali del mestiere, onorare la realtà dei fatti, per avvicinarci ad essi, comodi o scomodi che siano.

Se poi la morbosa ed esasperata attenzione che la cultura odierna è pronta ad assegnare al demonio si tramutasse anche solo per un istante nell’interesse per le tracce che Dio lascia puntualmente nelle nostre giornate, allora davvero l’incidente avrebbe avuto un suo compenso persino abbondante.

PAPA FRANCESCO ORANTE 14 FEB.jpgProvo a riferire quanto è accaduto oggi in rete riguardo Sua Santità Papa Francesco, una sua preghiera (dov’è la notizia? Un Papa che prega è una notizia?) e TV2000. Oggi, lunedì 20 maggio, sul sito internet  della Trasmissione televisiva “Vade Retro” (in onda sulla Emittente Televisiva TV2000, condotta da David Murgia) viene pubblicata una breve nota accompagnata da un breve filmato (http://www.vaderetro.tv2000.it/news/esorcisti-papa-francesco-ha-fatto-preghiere-di-liberazione-dal-demonio-in-piazza-san-pietro/ ). In essa si fa riferimento ad una breve preghiera, con imposizione delle mani,  fatta da  Papa Francesco ieri, Domenica 19 maggio, in Piazza San Pietro su un fedele presente in piazza accompagnato da un Sacerdote.

Per onestà e per  completezza di informazione non escludiamo che possa essersi trattato di un “lancio” della trasmissione: in effetti si fa esplicito riferimento alla puntata settimanale nella quale si “parlerà ampiamente nella prossima puntata di Vade Retro (venerdì 24 maggio), che sarà dedicata alla battaglia di Papa Francesco contro il Diavolo e le sue seduzioni”. Può darsi che si sia “peccato” in tal senso, ma trattasi comunque di colpa lieve: la trasmissione condotta da David Murgia fugge ogni fanatismo ed è forse l’unica, nell’attuale panorama televisivo nazionale, a trattare con competenza e rispetto i temi del satanismo e degli esorcismi.

Ed invece i notiziari, soprattutto online, son andati a nozze: mettendo assieme anche il breve racconto fatto stamane  dal Sommo Pontefice –relativo ad una guarigione miracolosa avvenuta anni fa in Argentina- hanno “creato” la notizia: il Papa ha pregato per scacciare un demonio o anche “il Papa guarisce un indemoniato”.

Dovrebbe essere la cosa piu normale ed invece…

Cerchiamo di vedere il lato positivo della faccenda: molte persone conosceranno “Vade Retro” e quindi TV2000 (che tanto bene sta facendo alla televisione italiana) e magari qualche Sacerdote od anche qualche Vescovo finalmente si convincerà che il Maligno agisce anche in modo straordinario e che è bene venga nominato almeno un Esorcista in ogni Diocesi.

***

L’Emittente Televisiva TV 2000 (già “Sat 2000”) è visibile, gratuitamente, in tutta italia al Canale 28 del telecomando.

Si può anche vedere in streaming sul Sito internet

www.tv2000.it

(in alto a destra c’è la scritta “guarda la diretta”)

tv2000

 

 

       

Segnaliamo inoltre un gruppo facebook

 

Amici di TV2000 – (TASTO 28 del telecomando)