PUGLIA FISICA.jpgE’ bene che, nel turbinìo di articoli inesatti e scontatamente banali(anche su testate nazionali), gli italiani  -ed i pugliesi, ovviamente- sappiano bene una cosa. Lecce non ha mai voluto il c.d. “grande salento”, né gli interessa la nascita di una “super-provincia” che includa i tre vasti territori di Taranto, Brindisi ed appunto Lecce (ed infatti, non si capisce che senso avrebbe una Provincia di quasi due milioni di abitanti specialmente con le competenze irrisorie che le nuove Province avranno per volontà di questo Governo).

Lecce semplicemente punta alla “creazione” della Regione Salento, punto. Tutto il resto non gli interessa. Da sempre mal digerisce la palese inferiorità nei confronti di altre realtà territoriali  e crede di potersene affrancare tout court con una “mossa”: staccarsi dalla Regione Puglia (e, s’intende, da Bari) ed appunto inventarsi una ulteriore nuova Regione. Il chè sarebbe persino potuto accadere –negli anni degli spreconi governi diccì succedeva di tutto, tanto pagava il cittadino. Eppure Sturzo fin da subito avvertì la Democrazia Cristiana che lo sperpero di denaro pubblico è dannosissimo- trenta o venti anni fa: oggi no.

In tempi di crisi e di tagli (piu o meno necessari: ma questo è un altro discorso) l’operazione di marketing politico in atto da un lustro –con la creazione ad hoc di liste e partiti politici ed un grande e rintronante battage mediatico-pubblicitario che includeva squadre di pallone, radio tv e giornali e persino la notte della tarantella o come si chiama- è fortunatamente destinata a fallire.

Ed a nulla varranno i tentativi –disperati ed in zona cesarini- di ipotizzare diverse strutturazioni federali e regionali dello Stivale (con l’obiettivo –s’intende- della regione salento che per taluni è oramai una vera e propria ossessione.). W la Puglia e W l’Italia dei meravigliosi comuni (le province sono una invenzione francese che i savoia e Cavour hanno imposto alla nostra Nazione)

cosimo de matteis

lecce vuole dividere la puglia (e “creare” due nuove regioni)ultima modifica: 2012-11-05T15:21:00+00:00da dematteiscosimo
Reposta per primo quest’articolo

4 Thoughts on “lecce vuole dividere la puglia (e “creare” due nuove regioni)

  1. aaaa ora le province sono una inutile invenzione dei francesi , cavolo ma nel articolo precedente eri in brodo di giuggiole x la nuova e grande provincia di taranto , mettilo in testa o provincia o regione , terra d otranto si chiama e si è chiamata cosi x secoli ,

  2. Si Luca, e mo ti risponde questo. E poi che deve dire? Non ci passo mai da qua ma devo dire che una cosa mi affascina di cosimino bello: non ne dice una giusta. Non ce la fa proprio. Ma se il suo sindaco riesce a portare anche Brindisi verso Lecce che fa? Chiede asilo politico a Taranto?

  3. che vergogna ! quando fu creata quella quasi provincia di brindi con quella mai compiuta unione dei paesi limitrofi brindisi contava meno abitanti di ostuni, brindisi fu creata come tale dal governo fascista scorporandola da lecce proprio come taranto.. vista la difficile conversione, visto il mancato patriottismo provinciale, visto che dal dialetto alla cultura al fatto che tt i territori di brindisi compreso brindisi frequentano morbosamente la mamma provincia e bene che brindi torni a casa… e non con un fratellastro ormai dimenticato. VOGLIO PRECISARE CHE SONO DI BRINDISI CASALE E IL RISENTIMENTO E TANTO TANTO.. ALDILà DEI SOLITI IDIOTI ULTRAS BRINDISI VUOLE LECCE X MILIARDI DI MOTIVI.. BRINDISI E IL PIU BEL PAESONE DI PUGLIA SE PAESONE MA SE CITTà.. FACI SCHIFU! NON SIAMO ATTREZZATI X QUESTO APPELLATIVO!

  4. AH BRINDISI E IL PORTO E AEROPORTO DEL SALENTO.. INVECE DI CREARE UN UNICO ENTE PROVINCIALE CHE POSSA COLLEGARE MEGLIO I CITTADINI DI BRINDISI E PR CON IL RESTO DEL SUD SALENTO, STIAMO PENSANDO DI COSTRUIRE UN MURO ANCORA PIU ALTO? BRINDISI CON TARANTO MORIRà ALTRO CHE LE CAZZATE 2 PORTI 2 CAZZI 2 AEROPORTI.. CON TARANTO IL NOSTRO AEROPORTO COSI COME IL PORTO VIVRà FINO AL GIORNO CHE LA PR DI LECCE SI FARA IL SUO PORTO D’ATTRACCO A OTRANTO E L’AEROPORTO PIU CENTRALE X LORO… CON LECCE POTREMMO SPACCARE QUEL “LIMITONE” IMPOSTO DALLA REGIONE CHE CI TIENE BLOCCATO IL PORTO DA DECENNI ORMAI.. CON TARANTO BRINDISI CROLLEREBBE SE FATE QUESTA CAZZATA SARETE I RESPONSABILI DEL MOMENTO PIU BASSO DELLA STORIA DI BRINDISI PIU BASSO ANCHE DI QUEL PERIODO DI GUERRA DOVE ALMENO LA CITTà ERA CONSIDERATA E CONOSCITA..(NN è IRONIA MA SARCASMO E SCONFORTO) SEMPRE DA BRINDISI CITTà ZONA CASALE

Lascia un commento

Post Navigation